News

News | Eventi | Fiere |Incontri

01

ott 2016

PANNELLO FOTOVOLTAICO O PANNELLO SOLARE TERMICO?

Scritto da / in News, Senza categoria /

Molti desiderano l’efficienza energetica, ma in pochi ne conoscono la differenza.

Scegliere tra un pannello solare fotovoltaico oppure solare termico non risulta sempre così semplice. E’ importante comprendere  il funzionamento e le differenze tra queste due tecnologie.

Differenza tra pannello solare termico e fotovoltaico?

fo

Esiste un’importante differenza tra queste due tecnologie utilizzate per sfruttare l’energia proveniente dal sole: il solare termico serve al riscaldamento dell’acqua sanitaria domestica e può sostituire lo scaldabagno oppure la caldaia, il fotovoltaico invece trasforma l’energia solare in elettricità per far funzionare gli elettrodomestici.

Ma descriviamo in maniera approfondita le differenza tra pannello solare termico e fotovoltaico:

  •  materiale: il pannello fotovoltaico è realizzato in silicio mentre il pannello solare termico sfrutta un raccoglitore per riscaldare sostanze fluide, solitamente l’acqua
  • produzione: il pannello fotovoltaico produce energia elettrica mentre il pannello solare termico genera acqua calda per alimentare il sistema sanitario
  • efficienza: i pannelli solari termici hanno un’efficienza pari all’80% mentre i pannelli fotovoltaici assorbono le radiazioni solari tra il 17 ed il 257%, in base alla tipologia di pannello scelto
  • incentivi: la legge di stabilità ha prorogato per chi installa pannelli solari termici detrazioni del 65% mentre per chi installa pannelli fotovoltaici del 50%
  • garanzia: i pannelli solari termici hanno una durata di circa 20 anni, mentre i pannelli fotovoltaici possono arrivare anche ai 30 anni
  • installazione: per scaldare l’acqua calda sanitaria potrebbe essere sufficiente anche un solo pannello solare termico, non è lo stesso per il fotovoltaico che per avere le stesse prestazioni in elettricità ha bisogno di un dimensionamento maggiore. Per entrambi l’esposizione è a sud, ma differentemente dai pannelli fotovoltaici che necessitano di grande spazio, il solare termico è facile da collocare.

 

Fotovoltaico

pannello fotovoltaico

Come accennato prima, i pannelli fotovoltaici permettono di trasformare l’energia del sole in energia elettrica.

Un modulo fotovoltaico è un dispositivo che genera corrente, esso permette di convertire l’energia del sole in energia elettrica grazie all’effetto fotovoltaico.

Il pannello fotovoltaico produce corrente elettrica che andrebbe utilizzata nel momento della produzione o altrimenti dispersa. Per evitare la dispersione ci sono due modalità:

  • la corrente elettrica viene immessa nella rete e quindi consumata quando richiesta
  • la corrente elettrica viene immagazzinata in batterie e riutilizzata in tempi successivi

 

Solare termico

pannello solare termico

Il pannello solare termico è un dispositivo molto simile al pannello fotovoltaico, contenete un fluido che riscaldato dal sole trasferisce il calore all’acqua generalmente per produrre acqua calda sanitaria o per il riscaldamento dell’abitazione.

L’impianto solare termico consiste nell’insieme dei componenti che permettono di scaldare l’acqua nel miglior modo possibile, per questo l’impianto minimo è così composto:

  • collettore solare
  • scambiatore di calore
  • serbatoio che permette di immagazzinare l’acqua calda prodotta
  • impiantistica

 

Installare i pannelli solari termici oppure quelli fotovoltaici a servizio della propria abitazione o attività  è una scelta green.

Il proprietario di un immobile può valutare l’installazione di pannelli fotovoltaici oppure solari termici e calcolare i vantaggi economici ed ambientali, l’uso di questi pannelli: riduce sicuramente le spese, ma soprattutto ripara i danni provocati dall’inquinamento.

Seleziona il social network

24

set 2016

Agevolazioni Fotovoltaico Imprese 2016

Scritto da / in News /

Il fotovoltaico per le imprese è oggi in una fase di vantaggio storico. Non solo consente alle imprese di tagliare drasticamente i costi in bolletta grazie all’energia solare gratuita, ma prevede numerose agevolazioni in termini di finanziamenti, ammortamento e contributi. In sostanza, l’investimento viene coperto quasi totalmente e in breve tempo, lasciando spazio al risparmio e all’efficienza energetica.

Nuova Sabatini 2016
Grazie alla Nuova Sabatini, le PMI hanno l’opportunità di coprire oltre il 100% dell’investimento per il fotovoltaico.
Ricapitoliamo cosa comprende questa misura:
Finanziamenti agevolati tra 20 mila e 2 milioni di € per l’acquisto di beni strumentali, tra cui gli impianti fotovoltaici, grazie ad un fondo di 5 miliardi. Al 31/03/16 rimane a disposizione il 38% del fondo (fonte Ministero Sviluppo Economico), che quindi si stima possa terminare già a novembre 2016.
Contributi da parte del MISE, a copertura di un interesse del 2,7

5% (previa valutazione del merito di credito). Questo significa che il MISE concede un contributo del 2,75% dell’investimento, indipendentemente dal tasso d’interesse applicato al finanziamento. Quindi le imprese hanno l’opportunità di avvicinarsi ad un tasso zero e addirittura di ottenere un guadagno.
Il Fondo di Garanzia per le PMI può coprire fino all’80% del finanziamento

Inoltre, nel 2016 è stato approvato un nuovo restyling di questo provvedimento, che lo rende ancora più vantaggioso. La Nuova Sabatini bis (detta anche Sabatini ter), oltre a ridurre i tempi per la concessione dei contributi, prevede che le banche possano utilizzare anche provviste diverse rispetto al plafond della Cassa Depositi e Prestiti previsto per i finanziamenti.

Nuova-Sabatini_elaborazione-fondi-marzo-2016

 

 

 

 

 

 

 

Super Ammortamento 140 %
Solo per il 2016, l’installazione di un impianto fotovoltaico per le imprese può andare in ammortamento al 140% invece che al 100% come negli anni passati. L’impresa può quindi capitalizzare il 40% in più del costo per il fotovoltaico.
Ricordiamo che, per usufruire dell’ammortamento, l’impianto fotovoltaico deve essere un bene mobile, cioè non deve essere accatastato come bene immobile, vale a dire che il suo costo non deve essere superiore al 15% del valore catastale dell’immobile su cui viene installato.

Certificati Bianchi
I Certificati Bianchi sono Titoli di Efficienza Energetica (TEE) che certificano il conseguimento di determinati risparmi energetici attraverso interventi per l’efficienza energetica. Ne consegue un contributo che varia in base a Regione e tipo di intervento.

Fotovoltaico SEUIl fotovoltaico SEU (Sistemi Efficienti di Utenza) è una qualifica automatica rilasciata dal GSE, che attiva condizioni tariffarie agevolate: vengono rimborsati gli oneri di sistema relativi alla bolletta dell’energia elettrica.

Tutte queste agevolazioni sono cumulabili tra loro e puoi scoprire subito come accedere ai vantaggi per la tua impresa contattandoci su info@girasoleenergia.it o chiamandoci al 3281018320.

 

Seleziona il social network

19

mag 2016

Come azzerare i costi in bolletta – Case History

Scritto da / in News /

Nel mese di marzo 2015 abbiamo realizzato un impianto Fotovoltaico da 6 kw e una Pompa di Calore sia per il riscaldamento e sia per l’Acqua Calda Sanitaria (ACS) nella provincia di Potenza.

Il nostro cliente aveva un consumo annuale di 3.800 kWh circa di corrente elettrica pari a 1.200€ di bollette luce e un costo annuale di gas per il riscaldamento di circa 1.300€. Abbiamo deciso di installare un impianto fotovoltaico da 6 kWp moduli Schuco e una pompa di calore Vitocal da 6 kw Viessmann.

Quando abbaimo conosciuto il nostro cliente, ogni anno pagava almeno 3.000 € di bollette e mi ha confidato che era un costo che, visti i tempi che corrono, faticava a sostenere.

Dopo un anno esatto dall’installazione del fotovoltaico e della pompa di calore i consumi elettrici dell’abitazione sono saliti a 6.500 kWh, prelevando solo 2.600 kWh dalla rete con un risparmio di 850 € direttamente in bolletta. In più ha ricevuto bonifici bancari per l’energia che ha immesso in rete per un totale di 500 € che sommando al risparmio di gas di 1.300 ha ottenuto un risparmio di 2.650 € in un anno!

In più, grazie alla detrazione fiscale del 50% sul fotovoltaico e il 65% sulla pompa di calore, ha risparmiato sul pagamento IRPEF altri 650 € e continuerà a risparmiarli per altri 9 anni! Il beneficio totale è quindi di 3.300 €

Il nostro cliente non solo ha azzerato la spesa energetica, ma ha anche risparmiato sulle tasse!

Ripagherà il suo impianto in soli 5-6 anni (anche meno se il costo dell’energia aumenta, e a quanto pare sarà proprio così), e per almeno i successivi 20 anni avrà energia elettrica scontata del 90%.

Come questo cliente c’è tanta gente che sta già risparmiando…

Per Ricevere una Consulenza Gratuita e Senza Impegno clicca qui http://www.girasoleenergia.it/fotovoltaico/mam

Seleziona il social network

26

apr 2016

I vantaggi di un impianto Fotovoltaico

Scritto da / in News /

Oggi i costi delle bollette sono sempre più insostenibili. La soluzione efficace è installare un impianto fotovoltaico.

L’impianto fotovoltaico fornisce 3 Benefici fondamentali:

1- Risparmiare Immediatamente in Bolletta;

2- Ricevere denaro grazie al rimborso dell’energia immessa in rete;

3- Pagare meno tasse grazie alla detrazione fiscale del 50%.

Grazie all’impianto si riescono a dimezzare le bollette elettriche: 1.000 € all’anno diventano 500 € all’anno, quindi meno soldi da sborsare ogni bimestre.

Come funziona? Semplicissimo, quando l’impianto produce, prenderai l’energia che ti serve direttamente dall’impianto, senza farla passare dal contatore Enel. Non ti dico che prenderai tutta l’energia che l’impianto produce, infatti riesci solo a dimezzare le bollette, parte dell’energia viene inevitabilmente immessa in rete

L’energia prodotta dall’impianto viene in parte direttamente utilizzata fino a dimezzare le bollette elettriche: 1.000 € all’anno diventano 500 € all’anno e l’altra parte immessa in rete.

18Qualcuno ti avrà sicuramente parlato delle Batterie, ma sai perché al momento per il fotovoltaico non sono convenienti? Uno dei motivi è che l’energia immessa viene rimborsata a solo 5-6 centesimi in meno rispetto a quanto la paghiamo quando viene prelevata dalla rete. Se l’impianto è stato ben dimensionato (per quei consumi è sufficiente un 3 kW) il rimborso per l’energia immessa può anche superare i 350% all’anno.

Infine grazie alla detrazione fiscale del 50% ho, in relazione ad un costo d’impianto di 6.500€ , 300 € all’anno di  risparmio sull’Irpef, direttamente in bustapaga o nella dichiarazione dei redditi.

Ricapitolando:

Se pago 1.000 € all’anno di bolletta ed installo un impianto fotovoltaico da 3,00 kWp e lo pago 6.000 € chiavi in mano ottengo:

1- 500€/anno circa di risparmio in bolletta;

2- 350€/anno netti di rimborso tramite bonifici per l’energia immessa in rete;

3- 325€/anno di detrazione fiscale Irpef.

Per un totale di 1.175 € all’anno di benefici! Non solo non hai più costi per l’energia elettrica, ma ti avanzano anche 175€  grazie alla detrazione fiscale!

Questo è il momento migliore per installare un Impianto Fotovoltaico.

Per Ricevere una Consulenza Gratuita e Senza Impegno clicca qui http://www.girasoleenergia.it/fotovoltaico/

Seleziona il social network

08

apr 2016

#EnerTur- A scuola con Girasole alla scoperta delle energie rinnovabili

Scritto da / in News /

#EnerTur Si è appena conclusa la settimana formativa del progetto alternanza scuola lavoro, dal 2 al 7 aprile 2016,  per la classe III dell’Istituto scolastico Giosuè Carducci di Volterra, presso l’azienda Girasole srl.  Numerevoli sono state le tematiche affrontate nel settore delle energie rinnovabili, sia in aula che in laboratorio. Ad esempio, i ragazzi hanno progettato e installato un impianto fotovoltaico sempre sotto la guida dei tecnici ed esperti qualificati della Girasole. Altra esperienza formativa è stata la visita alla fabbrica di pellets presso la Italiana Imballaggi srl di Michele Tempone dove i ragazzi hanno potuto conoscere da vicino la filiera del legno.

I prof.ri Bruno Garozzo e Francesco Daddi hanno testimoniato come questo progetto dell’alternanza scuola-lavoro rappresenta una nuova metodologia didattica, basata sulla docenza di esperti esterni che riescono ad unire tramite la loro professionalità la ‘teoria e la pratica’. Un viaggio culturale che ha unito le bellezze di un territorio come la Basilicata con le competenze professionali aziendali.

Ci siamo salutati con l’auspicio di affrontare il mondo del lavoro con il nostro motto di “Rinnnovare il proprio Futuro con Energia”.

www.energiaeturismo.it    www.amicidellenergia.it

 

volterra.001IMG_4351

Seleziona il social network